8.3.2 La formazione del congiuntivo imperfetto


  8.3.2 La formazione del congiuntivo imperfetto

Il congiuntivo imperfetto, a differenza del italiano e spagnolo, non è utilizzato più oggigiorno e viene utilizzato solo in testi letterari. Basta essere capaci di riconoscere questa forma quando appare in un testo. Come nella formazione del passé simple i verbi che finiscono in -er e -ir hanno un modello di congiunzone e i verbi che finiscono in -re e -oir ne hanno due.

la formazione del subjonctif imparfait 
  verbes en -er / -ir verbes en -oir verbes en -re
parler
(parlare)
finir
(finire)
recevoir (ricevere) voir
(vedere)
descendre (scendere) boire
(bere)
tipo 1 tipo 2 tipo 1 tipo 2
que je parlasse finisse reçusse visse descendisse busse
que tu parlasses finisses reçusses visses descendisses busses
qu' il / elle parlât finît reçût vît descendît bût
que nous parlassions finissions reçussions vissions descendissions bussions
que vous parlassiez finissiez reçussiez vîssiez descendissiez bussiez
qu' ils / elles parlassent finissent reçussent vissent descendissent bussent

In generale si toglie dunque la terminazione dell'infinito e si aggiunge quella propria del verbo. Ma anche qui ci sono molti verbi irregolari.
La tavola qui sotto mostra i due verbi più importanti, essere (etre) e avoir (avere). Per sapere il congiuntivo imperfetto di ogni verbo bisogna consultare www.verbix.com.

esempio 
    être avoir
que je fusse eusse
que tu fusses eusses
qu' il / elle fût eût
que nous fussions eussions
que vous fussiez eussiez
qu' ils / elles fussent eussent

La sua funzione di esprimere anteriorità è realizzata oggigiorno dal congiuntivo del passat perfetto.

 esempio
Je craignait qu' il soit trop tard.
  Aveva paura che fosse troppo tardi.

e no ( meglio detto, possibile, ma non usuale)

Je craignait qu' il fût trop tard.
  Aveva paura che fosse troppo tardi.






contatto informazione legale consenso al trattamento dei dati personali