4.2.1.1.2 Regolare nella pronucia, irregolare nella scrittura

In questi capitoli cercheremo solo di sensibilizzarvi a determinati fenomeni. La pronuncia di -c o -g dipende della vocale che segue (come in italiano d'altronde. Vedi per es. gioco/gufo). Guardiamo ora questi esempi, dopo i quali cercheremo di capire come la scrittura talvolta debba cambiare per mantenere inalterata la pronuncia.

c + vocal debole (i,e) = s
menacer = minacciare
certainement = sicuramente
cigarette = sigarette

c + vocale forte (a,o,u) = k
caisse = cassa
con = con
cuisse = coscia

g + vocal debole (i,e) = j sonora
genou = gomito
gigantesque = gigantesco
argent = soldi

g + vocal forte (a, o, u) = g
gaspiller = spendere
gamin = ragazzo
gonfler = gonfiare

ç = s
Besançon = Besançon (città in Francia)
garçon = ragazzo
façon = maniera

Alcuni morfemi, che servono per formare il presente, cominciano con una vocale. Se non si cambiasse la radice del verbo la pronuncia sarebbe veramente irregolare: una -c per esempio diventerebbe una k.

esempio  
manger menacer commencer
     
je mange io mangio je menace io minaccio je commence io comincio
tu manges tu mangi tu menaces tu minacci tu commences tu cominci
il mange lui mangia il menace lui minaccia il commence lui comincia
elle mange lei mangia elle menace le minaccia elle commence lei comincia
nous mangeons noi mangiamo nous menaçons noi minacciamo nous commençons noi cominciamo
vous mangez voi mangiate vous menacer voi minacciate vous commencez voi cominciate
ils mangent loro mangiano ils menacent loro minacciano ils commencent loro cominciano
elles mangent loro mangiano elles menacent loro minacciano elles commencent loro cominciano






contatto informazione legale consenso al trattamento dei dati personali