5.6 Varie preposizioni

Molto spesso abbiamo frasi di questo tipo.

esempio
  Io glielo do.
Tu glielo hai detto.

In questi casi abbiamo due pronomi: bisogna quindi chiarire quali dei due si trova nella prima posizione. In italiano abbiamo un grosso problema se in una frase ci sono due pronomi, perchè molto spesso vengono trasformati: gli lo => glielo. In francese è diverso. I pronomi personali c. di termine me, te, se, nous, vous, se si trovano davanti ai pronomi personale oggetto, ma i pronomi personali c. di termine lui y leur vengono dopo il c. ogg. .

  c. ogg. davanti a c. termine (me, te, se, nous, vous, se)
  soggetto c. termine c. ogg. verbo
  Je te le dis.
    Io te lo dico.
    Je te la donne.
    Io te lo do.
    Je te les donne.
    Io ve li / le do.
    Je me le donne.
    Io me lo do.
    Je me la donne.
    Io me la do.
    Je me les donne.
    Io me le / li do.
    Je vous le donne.
    Io ve lo do.
    Je vous la donne.
    Io ve la do.
    Je vous les donne.
    Io ve le / li do.

Attenzione! Se l'oggetto indiretto è lui o leur esso viene dopo quello diretto: in questo caso il francese si distingue dall'italiano.

  c. ogg. davanti al c. di termine (lui, leur)
  soggetto c. ogg. c. termine verbo
  Je le lui donne.
    Io glie lo dico.
    Je la lui donne.
    Io glie la dico.
    Je les lui donne.
    Io glie le / li dico.
    Je le leur donne.
    Io glie lo dico.
    Je la leur donne.
    Io lo   dico a loro.
    Je les leur donne.
    Io glie li / le dico.

Invece di imparare a memoria tutte queste regole è meglio ascoltare queste frasi un paio di volte. Il cervello umano non è un apparato ottimizzato per imparare regole astratte, ma per assimilare strutture fisse, a migliaia, da utilizzare in situazioni similari. Se ha ascoltato dieci volte "Je le lui donne", "Io glielo do", non avà nessun problema a modificare questa struttura se l'oggetto diretto è femminile, "Je la lui donne".





contatto informazione legale consenso al trattamento dei dati personali