11.10.1 esercizio 1: Soggetto e complemento oggetto


esercizio 1: Soggetto e complemento oggetto
  C' est quelqu' un ne salue jamais.
È qualcuno che non saluta mai.
  C' est quelqu' un tu ne vois jamais.
  È qualcuno che tu non vedi mai.
  C' est quelqu' un on ne voit jamais.
  È qualcuno che non si vede mai.
  C' est quelqu' un sait ce qu' il veut.
  È qualcuno che sa ciò che vuole.
  C' est quelqu' un tout le monde aime.
  È qualcuno che sa che tutti gli vogliono bene.
  C' est quelque chose on ne doit pas faire.
  È qualche cosa che non si deve fare.
  C' est quelque chose elle ne devrait pas faire.
  È qualche cosa che lei non dovrebbe fare.
  Le chien de mon père, était malade depuis longtemps, est mort.
  Il cane di mio padre, che era malato da molto tempo, è morto poco tempo fa.
  Le chien de mon père, j' avais aimé beaucoup, est mort.
  Il cane di mio padre, che amai tanto, è morto.
  La femme se promène dans la rue est heureuse.
  La donna che passeggiava per la strada è felice.
  Son fils, n' avait pas écrit depuis longtemps, est revenu.
  Il figlio, che non aveva scritto per molto tempo, è ritornato.
  Sa femme, tu vois là-bas, est riche.
La sua donna, che vedi lì, è ricca.
  Les enfants jouent dans le jardin, sont heureux.
  I bambini che stanno giocando nel giardino, sono felici.
  Il ne sait pas écrire ce complique énormément sa vie.
  Non può scrivere, cosa che complica la vita.
  Le train part à neuf heures ce est trop tard pour arriver à l' heure.
  Il treno parte alle nove, che è troppo tardi per arrivare in orario.
  Le train part à neuf heures ce je trouve très desagréable.
  Il treno parte alle nove, cosa che mi sembra spiacevole.






contatto informazione legale consenso al trattamento dei dati personali